Recovery Toolbox for MySQL - Guida in linea

Recovery Toolbox for MySQL (Scarica) è uno strumento molto efficiente, compatto e facile da usare che in pochi minuti vi aiuterà a recuperare dati da database MySQL danneggiati. Il programma supporta il formato database MyISAM e CVS e può salvare il database risultante sia come uno script all'interno di un percorso specificato oppure può inviarlo direttamente nel Server MySQL. Tutto quello che dovete fare, è seguire le chiare e semplici istruzioni su schermo passaggio dopo passaggio, fino a quando i dati saranno recuperati con successo. Questa guida contiene una dettagliata panoramica sul processo di recupero dei dati da file database corrotti. Prima di usare il programma o di contattare il supporto tecnico fare riferimento a questo documento.

Recupero database MySQL

Passaggio 1. Selezione del file database danneggiato

La prima fase vi permetterà di specificare il file database danneggiato che si vuole ripristinare. Questo può essere fatto in vari modi. Per selezionare il database danneggiato digitare il nome e il percorso file nel campo d'inserimento posto al centro della finestra del programma, alternativamente usate la funzione per l'apertura dei file nella finestra di dialogo classica. Potete anche selezionare uno dei database usati in precedenza selezionandoli dall'elenco a discesa che può essere aperto facendo click sul pulsante con la freccia rivolta verso il basso alla destra del campo d'inserimento. Una volta completato l'inserimento del nome del database, potrete procedere alla fase successiva facendo click sul pulsante Next (avanti) nella parte bassa della finestra.

Passaggio 2. Informazioni generali sulla struttura del database

Durante la seconda fase del processo di ripristino, il programma visualizza la struttura del database analizzato, mostrando i dati e la query SQL che forma ciascuna tabella: nomi e tipo di colonne, dimensioni e valori predefiniti. Il pannello di sinistra vi permetterà di selezionare e deselezionare le tabelle e le visualizzazioni per gestire al meglio la navigazione attraverso la struttura del database. Potete anche mettere il segno di spunta o rimuoverlo dagli elementi della lista usando il commando Select All / Deselect All (Seleziona tutto/Deseleziona tutto) dal menu popup che appare quando si fa click con il tasto destro del mouse ovunque sulla lista nel pannello di sinistra. Una volta rivista la struttura del file da recuperare, fare click sul pulsante Next (Avanti) per procedere alla fase successiva.

Passaggio 3. Salvataggio dei dati recuperati

La fase 3 vi permetterà di specificare la destinazione e il modo in cui i dati saranno salvati. A questo punto saranno possibili due opzioni: salvare il database come uno script oppure esportare il database direttamente nel Server MySQL. Se scegliete la prima opzione, dovrete inserire un nuovo nome per il database da recuperare e poi specificare la cartella di destinazione. Similmente alla specifica della destinazione nella Fase 1, questa selezione può essere fatta i uno dei tre modi sopra citati. Se invece decidete di esportare il database recuperato direttamente nel Server MySQL, dovrete configurare le impostazioni di connessione al server, specificare il nome host (localhost è quello predefinito), il vostro username e la password. Una volta immessi questi parametri, potrete testare la connessione usando il pulsante Test connection (Testa connessione) nella schermata delle impostazioni di connessione al server. Dopo aver configurato le impostazioni di uscita, potrete fare click sul pulsante Recover (Ripristina) nella parte bassa della finestra del programma per iniziare il processo di recupero. La versione demo del programma vi permetterà SOLAMENTE DI VEDERE i dati recuperabili ma NON DI RECUPERARLI. Per rimuovere questa limitazione, acquistare la versione completa del programma.

L'attuale processo di ripristino e il relativo log saranno mostrati nella fase finale del wizard. Una volta terminata l'operazione potrete uscire dal programma facendo click sul pulsante Exit (Esci), oppure potrete tornare indietro facendo click sul pulsante Back (indietro).